<link rel="stylesheet" href="/static/CACHE/css/main.b5873eaca0d5.css" type="text/css" media="screen, projection">

Edilizia Sostenibile

Già nel 1982 Emilgroup è stata una delle prime aziende del settore ad instaurare un ciclo chiuso delle acque. Tali acque provenienti dagli stabilimenti produttivi, dopo essere state depurate con trattamenti chimico-fisici vengono integralmente riciclate, senza che vi sia nell’ambiente alcuno scarico di acque industriali.

Dal 1989 Emilgroup ricicla totalmente gli scarti da lavorazione poiché riutilizza all’interno dei suoi impasti tutti gli scarti crudi e i fanghi ceramici limitando la generazione di rifiuti. Inoltre, recupera scarti produttivi da altre aziende ceramiche del comprensorio, secondo quanto previsto da specifica autorizzazione.

I rifiuti interni vengono attentamente differenziati e inviati al recupero presso ditte autorizzate.

Le emissioni in atmosfera sono costantemente controllate e ben al di sotto dei limiti previsti dalle autorizzazioni, grazie ad un’attenta gestione degli impianti.

Si utilizzano inchiostri a base acquosa per la decorazione digitale, che garantiscono l’abbattimento degli odori e non contengono sostanze dannose per gli operatori.

LEED e CAM

LEED. Emilgroup promuove i principi dell’edilizia sostenibile. Per questo dal 2008 è membro del Green Building Council americano (USGBC) e dal 2010 è socio del Green Building Coucil Italia (GBC Italia), dei quali recepisce e condivide i regolamenti, realizzando prodotti in accordo con i principi della certificazione LEED (Leadership in Energy and Environmental Design). La certificazione LEED valuta e attesta la sostenibilità ambientale, sociale ed economica degli edifici dalla fase di progettazione fino alla gestione quotidiana. Tutti i prodotti Emilgroup contribuiscono all’ottenimento di crediti LEED nelle aree Materiali e risorse (MR), Sito sostenibile (SS), Qualità ambientale interna (EQ).

CAM. Emilgroup realizza i propri prodotti rispettando i requisiti previsti dai CAM (criteri minimi ambientali) che definiscono le caratteristiche di sostenibilità dei materiali da costruzione utilizzati nelle opere pubbliche. Questi parametri impongono valori soglia da rispettare per ridurre il consumo di acqua nel ciclo produttivo, per aumentare il recupero delle acque di processo e dei rifiuti legati all’attività produttiva, per diminuire le emissioni nell’aria e nell’acqua. Il rispetto dei requisiti è verificato all’interno dell’EPD.

LEED e CAM

EPD e Analisi del Ciclo di Vita

Durante gli anni l’azienda si è impegnata a concretizzare progetti per ridurre l’impatto dei suoi prodotti e processi. Già a partire dal 2012 ha implementato lo studio LCA per valutarne gli effetti ambientali lungo l’intero ciclo di vita, dall’estrazione delle materie prime alla lavorazione, per poi passare alla distribuzione del prodotto, alla sua installazione e manutenzione, fino alla rimozione con recupero o smaltimento. I risultati ottenuti soprattutto da dati primari dell’azienda e non solo da database generali, sono stati verificati e pubblicati nell’EPD (Environmental Product Declaration) che garantisce una comunicazione trasparente verso i consumatori. L’EPD concorre all’ottenimento di crediti LEED.

EPD e Analisi del Ciclo di Vita

Gestione delle cave

La tutela dell’ambiente in Emilgroup parte dalla selezione di fornitori di materie prime, tutte provenienti da cave autorizzate e con piani di ripristino ambientale secondo le normative internazionali per il rispetto dell’habitat. Il recupero interno dei materiali di processo permette a Emilgroup di diminuire l’estrazione di materie vergini e di ridurne il trasporto verso gli stabilimenti produttivi.

Gestione delle cave

Contenuto di materiale riciclato

Nell’ottica di realizzare un’economia circolare, Emilgroup recupera nella maggior parte dei suoi prodotti scarti di produzione provenienti da altre aziende ceramiche del comprensorio e seleziona materie prime contenenti una determinata quantità di materiale di riciclo. La percentuale di materiale riciclato dei prodotti è valorizzata nei crediti LEED.

Contenuto di materiale riciclato

HPD

Emilgroup realizza i propri prodotti utilizzando materie prime di origine naturale, come argille, feldspati, sabbie e pigmenti inorganici. Per garantire la trasparenza delle informazioni, l’Azienda pubblica dal 2016 l’HPD (Health Product Declaration), un’autodichiarazione sulla composizione chimica del prodotto, che permette all’utilizzatore di verificare il grado e la tipologia di pericolosità associata ai singoli componenti dei prodotti da costruzione. L’HPD viene riconosciuta all’interno dei crediti LEED.

HPD

Greenguard e Greenguard Gold

La salubrità degli ambienti in cui viviamo e lavoriamo è fondamentale. Emilgroup realizza prodotti sicuri, come certificato dal rigoroso standard americano Greenguard, che garantisce il rispetto di bassissimi livelli di emissione di sostanze organiche volatili (VOC), e dal Greenguard Gold, con limiti più stringenti per gli ambienti sensibili, come le scuole. I marchi Greenguard e Greenguard Gold contribuiscono ai crediti LEED.

Greenguard e Greenguard Gold

Imballaggi riciclabili

Dal 2000 Emilgroup impiega materiali completamente riciclabili per imballaggi, carta, fustelle, plastica dei cappucci e palette in legno.

Imballaggi riciclabili