Rivestimenti effetto legno per tutta la casa: come sceglierli

Quando pensiamo a un rivestimento effetto legno – immaginiamo di passarci la mano, o di camminarci a piedi scalzi appena scesi dal letto – è facile pensare a una superficie naturale e confortevole. Con le piastrelle in gres porcellanato è possibile portare in casa tutte le sensazioni di un elemento naturale: intimità, tridimensionalità e il suo inconfondibile calore, stando lontani dalle percezioni fredde della classica ceramica. Un calore che si irradia dalle superfici all’ambiente e raggiunge luoghi più profondi – la temperatura della nostra quotidianità.
Questo materiale veste gli spazi abitativi fin da tempi antichissimi, evolvendosi insieme al nostro modo di vivere la casa. Ha superato i secoli e viaggiato per tutti gli angoli del mondo raccogliendo percezioni e abitudini, ramificandosi in modelli estetici e idee progettuali. Un patrimonio che oggi si concretizza negli stili più apprezzati dall’interior design contemporaneo: dallo shabby chic al provenzale, dal country al rustico, dai climi mediterranei fino alle latitudini nord europee. Grazie alle accurate tecniche di lavorazione ceramica e all’innovazione tecnologica, il finto legno è in grado di ricreare questa moltitudine di ambienti con un’offerta ampia e variegata di forme e colori, texture e finiture. Il punto fermo è uno: la fedeltà rispetto al materiale naturale. Un’attenzione rigorosa, un proposito di autenticità che diventa arte camaleontica nella ricerca dei dettagli che fanno la differenza. Il catalogo di Mimesis by Emilceramica ne è la prova. Onorando il detto Nomen Omen, la collezione ricrea con perfezione mimetica tutte le suggestioni naturali. Una sensazione rustica e autentica, che rivive nei listoni in rovere spazzolato dall’aspetto vissuto, sincero. L’imperfezione come simbolo di autenticità. Le venature e i nodi e diventano protagonisti di una resa estetica d’impatto dal punto di vista materico, di grande versatilità. Dalle piastrelle effetto legno chiaro di Avorio, fino al colore avvolgente di Tabacco, le quattro varianti cromatiche si arricchiscono della tecnologia Real, per un effetto di realismo che diventa realtà.

Rivestimenti cucina effetto legno: il fascino della tradizione

Grazie al gres porcellanato è possibile coniugare la ricercatezza delle possibilità estetiche con la garanzia delle massime prestazioni tecniche. C’è un ambiente in particolare che offre spunti progettuali di spiccata creatività: i rivestimenti in cucina effetto legnopossono spaziare dal pavimento alle pareti, dal piano di lavoro al backsplash. Se pensiamo a una cucina classica o in stile country, vintage o moderna, immaginiamo un elemento trasversale, che oggi si declina in un panorama di possibilità espressive e compositorie sempre più vasto. Scegliere una pavimentazione in legno finto per la cucinadà il via a un ambiente pieno di vita e calore, uno spazio centrale della casa, di condivisione. Le possibilità sono molteplici, se pensiamo al colore – dal candore del faggio alle profondità dell’ebano, alla texture più levigata o tridimensionale, alla temperatura calda o fredda, alle pose lineare, a correre o a lisca di pesce. Possibilità che si moltiplicano negli abbinamenti: di grande efficacia l’accostamento tra toni neutri e legno chiaro che strizza l’occhio alle atmosfere minimal e moderne, una scelta più scenografica è quella di abbinare il tono più scuro – elegante e sofisticato – con elementi d’arredo chiari a contrasto. Per esplorare tutta la palette dei colori, Woodtouch by Ergon è di grande ispirazione. La collezione intaglia nel rovere tutte le possibilità espressive dello stile moderno. Spazzolati e verniciati, in cinque dominanti cromatiche sofisticate e dal carattere ricercato (Sbiancato, Paglia, Miele, Corda e Fumo), le varianti a catalogo esprimono l’anima progettuale di un materiale pregiato – l’ideale per una pavimentazione effetto rovere dal carattere unico: il fascino senza tempo della materia prima, l’attitudine contemporanea del gres porcellanato.

 

Rivestimenti bagno effetto legno: calore e funzionalità

Nessuna stanza è immune alla bellezza e al calore del legno, una scelta di carattere che non passa inosservata. Grazie al gres porcellanato è possibile realizzare un bagno in legno con grande efficacia sia in termini estetici che di performance tecniche. Il dialogo elementare con l’acqua che richiama suggestioni antiche, termali, di benessere incontaminato e totalizzante. I rivestimenti in bagno effetto legno offrono al designer un’occasione progettuale unica nel suo genere. Dalla pavimentazione alle pareti, l’effetto finale è un inno al benessere, al relax, a uno stile di vita spontaneo e lento, in cui la natura torna protagonista. Un ottimo modo per ampliare le possibilità d’arredo in bagno è sfogliare il catalogo di Millelegni Remake by Emilceramica. La collezione è un viaggio d’esplorazione alla scoperta delle essenze lignee più apprezzate al mondo. Un lavoro di ricerca che parte dalla geografia botanica per arrivare a indagare il più sottile dettaglio: la pista delle venature, la flessuosità dei nodi. Dall’olmo nordamericano al rovere alpino, legni colti nella loro anima naturale o nelle lavorazioni più caratteristiche, fino al suo effetto dopo il contatto prolungato con l’acqua – finitura particolarmente adatta per i pavimenti del bagno in legno con venature.

Bagno in legno, come combattere l’umidità

Quando parliamo di mattonelle effetto legno in bagno, il gres porcellanato si rivela un ottimo alleato dei progettisti non solo per la capacità di rappresentare con estrema fedeltà il materiale, ma anche per le impareggiabili performance della piastrella – un aspetto essenziale, soprattutto in un ambiente “sfidante” come il bagno.
Rivestire il bagno col parquet naturale può rivelarsi spesso una scelta avventata e poco sostenibile a causa del contatto tra il materiale e l’acqua e per l’elevata umidità che tendenzialmente caratterizza la stanza.
Il gres porcellanato è in questo senso un materiale dalle ottime prestazioni: grazie al bassissimo coefficiente di assorbimento, le piastrelle in gres non temono l’acquané l’umidità, sono incredibilmente durevoli e con proprietà antiscivolo e antibatteriche – caratteristiche particolarmente preziose per il bagno. Il gres resiste nel tempo e agli agenti chimici, è facile da pulire e non richiede interventi di manutenzione. È il materiale ideale per un’idea di design a lungo termine, in cui performance tecniche e opportunità stilistiche trasformano ogni desiderio di un rivestimento in legno in realtà.

 

 

10 Agosto 2022