<link rel="stylesheet" href="/static/CACHE/css/main.ee2883624051.css" type="text/css" media="screen, projection">

Tutto quello che devi sapere sul gres per ambienti commerciali e uffici

Spesso si identifica il proprio ambiente domestico come luogo insostituibile: il solo pensiero di varcare la soglia di casa induce sensazioni positive, specialmente se l’attività lavorativa che si presta al di fuori è intensa e porta lontano. Una casa che ci rispecchia è in grado di donare maggiore benessere perché è estensione dei nostri gusti; e se i materiali che si scelgono danno garanzia di non deteriorarsi o diventare dannosi anche dopo anni di intenso uso, si evitano inutili grattacapi rendendo le proprie mura più longeve al pari della nostra serenità. Ciò è possibile con il gres porcellanato e con le sue ampie possibilità di personalizzazione e posa, non solo per l’uso domestico tanto affermato: anche negli spazi commerciali e di lavoro, i rivestimenti in gres per ufficio possono fare la differenza, grazie alle proprie qualità tecniche ed estetiche.

 

Perché scegliere il gres porcellanato?

Negli ultimi anni, in effetti, il concetto di wellness che ogni individuo applica per la propria realtà domestica è usato estensivamente anche per i luoghi di lavoro, e passa per il decoro degli ambienti: gli uffici e gli spazi commerciali in cui prestiamo attività lavorativa devono metterci in condizione di occupare il tempo senza costrizione, e devono resistere a un uso necessariamente intensivo. Che si usi nei pavimenti per ufficio o per rivestire le pareti di un negozio, il gres porcellanato è una scelta adeguata perché riassume i due requisiti esposti: l’uso delle piastrelle in ufficio consente di rivedere gli ambienti non solo migliorando l’impatto estetico, ma anche rendendo più funzionali gli spazi a diretto beneficio della propria attività. Peraltro, l’eccezionale varietà di modelli e varianti di gres consente di salvare dall’anonimato qualsiasi spazio: una struttura prefabbricata non ben connotata esternamente può sempre riservare stupore al suo interno anche solo con una scelta oculata della pavimentazione per ufficio; d’altro canto, uno showroom di articoli di moda non potrà esimersi dal curare ogni dettaglio, anche con un approccio minimale. A proposito, pensate all’essenzialità del cemento, spesso usato in contesti industriali, ed eternamente di moda. Re-Play Concrete by Provenza dona a questo materiale il giusto tocco di eleganza e funzionalità: l’ampia gamma di colori (Sand, White, Grey, Dark Grey, Verdigris) e di volumi strutturati (Recupero, Cassaforma Flat, con tracce di assi di legno su cemento, e Cassaforma 3D, con effetto in rilievo) è in grado di arricchire con discrezione ogni ambiente, senza risultare impattante o disturbante. Un open space espositivo tinto delle nuance materiche delle piastrelle effetto cemento è vivamente valorizzato degli ampi formati: gli effetti Recupero e Cassaforma 3D, in particolare, propongono la misura 60x120 che minimizza stacchi e fughe.

Caratteristiche e resistenza del gres

Quando si parla di spazi condivisi, come sono quelli di lavoro e di commercio, l’attenzione è subito veicolata sulla cura e manutenzione dei pavimenti, in modo particolare: i pavimenti delle strutture pubbliche sono infatti chiamati a tollerare frequente stress dovuto a camminamento, sfregamento, sanificazione. In un ufficio è quotidiano il movimento delle sedie, delle poltrone, così come della forza lavoro; il peso delle scaffalature per l’archivio di documenti e testi, che poggiano sul pavimento, è un aspetto da considerare vivamente; un negozio, invece, deve far fronte a calpestio costante, esigenze di igienizzazione profonda, spostamento di oggetti e materiali per la vendita. Tutte incombenze che mettono a dura prova gran parte dei materiali d’uso comune, con conseguenti richieste d’alta manutenzione, e probabili ammaloramenti. È possibile correre ai ripari adottando il gres porcellanato nei pavimenti per ufficio e commercio, così come in ogni altra superficie: la tolleranza alle pressioni fisiche e meccaniche è garantita, senza rischi di cedimenti e sbeccature; la pulizia frequente delle superfici in gres, negli anni, non ne deteriora l’aspetto. Il gres è antibatterico e antimacchia per natura, con la semplice esigenza di ordinaria (e rilassata) manutenzione: ma questo aspetto è reso ancora più certo da un processo produttivo ad hoc che EmilGroup propone nella collezione Elegance Pro by Ergon, nelle superfici Naturale e Mural. Si tratta di “Shield”, uno scudo protettivo che aiuta a combattere la crescita batterica per un lavorare più sano: si parla, nello specifico, di una tecnologia agli ioni di argento che rende le superfici perennemente protette dalla riproduzione e colonizzazione dei batteri, eliminandoli fino al 99,9%. Anche nei pavimenti di strutture commerciali è quindi possibile avere costante salubrità nonostante il vivace via vai, senza rinunciare ai piaceri dell’estetica di gusto: ispirato alle venature della pietra arenaria, Elegance Pro è disponibile in ben sette colori (Taupe, Sand, Ivory, White, Grey, Dark Grey, Anthracite) per quattro finiture (oltre a quella Naturale e Mural, anche Lappato e Bocciardato), nelle misure più varie: 120x120, 120x60, 60x60, 30x60, 45x90, nonché formati a listoni disponibili su richiesta.

 

Effetto legno (esempi di design)

Benché meno comune per la pavimentazione di ambienti aziendali, l’effetto legno del gres porcellanato può rappresentare una scelta estremamente valorizzante, specialmente in contesti classici ed eleganti. Si tratta, fra l’altro, della soluzione più certa per poter beneficiare a lungo di un aspetto integro del materiale: il legno vivo sarebbe infatti eccessivamente logorato dalle attività quotidiane. La soluzione ideale è Alter by Provenza, ispirata alle diverse essenze di pregiate querce direcupero, lavorate e trattate con inserimenti di resina colorata. L’effetto di naturale autenticità si conserva attraverso le quattro cromie disponibili: Sbiancato, Miele, Noce e Bruciato, nei formati 20x120 e 6,5x60. Il formato 60x60, con un motivo a decoro denominato Incontro, è composto da tagli di legno di testa affondati nella resina, e si ritrova simile nella soluzione più piccola 30x30, con struttura a mosaico. Lo slancio dei listoni in gres effetto legno può quindi impreziosire i pavimenti per ufficio donando un senso di spazialità pronunciata che contribuisce a un ambiente lavorativo più rilucente, e dunque positivo; negli spazi commerciali, il legno dà concretezza e calore, assicurando una piacevole permanenza.

 

Effetto pietra (esempi di design)

In sostituzione del legno – o in sua combinazione, per un accostamento di sicuro impatto – anche il gres effetto pietra può rappresentare una scelta adeguata: l’austero aspetto naturale di questo materiale non deve intimorire, perché con le giuste nuance ogni soluzione può donare all’ambiente carattere e forza, senza risultare compassata. Landscape by EmilCeramica è studiato appositamente per fornire soluzioni moderne: sobria ed essenziale, ispirata alla pietra calcarea italiana di utilizzo tipico nei borghi antichi, è classica nell’aspetto ma fornisce spunti attuali e ricercati. La raffinatezza delle tinte (Avorio, Sabbia, Cenere, Antracite) non deve far pensare a un effetto senza guizzi: il decoro Rigato conserva una particolare texture a rilievo per creare giochi di volume in perfetta continuità visiva e progettuale. Inoltre Landscape presenta l’innovativa tecnologia SilkTech, nata nei laboratori di Emilgroup: aumenta il coefficiente di attrito assicurando un’incredibile morbidezza superficiale, per una piacevolezza totalmente inedita. È, fra l’altro, un aiuto in termini di sicurezza, dal momento che può rendere antiscivolo ipavimenti per ufficioe per esercizi commerciali, senza impattare sul versante estetico.

 

13 Agosto 2021