<link rel="stylesheet" href="/static/CACHE/css/bceb7cc9b2f4.css" type="text/css" media="screen, projection">

Gres porcellanato: l'effetto legno meglio di un parquet

 Gres porcellanato: l'effetto legno meglio di un parquet

I pavimenti in legno sono il vero jolly dell’interior design. La sensazione che trasmettono nell’ambiente è unica nel suo genere: eleganza, calore, accoglienza, si adattano con versatilità ad ogni trend e ogni epoca. Oggi, raccogliere quest’eredità di grande stile è compito del gres porcellanato effetto legno. Grazie alle nuove tecnologie applicate all’industria ceramica, il gres finto legno ha raggiunto standard qualitativi elevatissimi che non fanno rimpiangere la resa del materiale originale.

Rovere, quercia, noce – grazie alle soluzioni proposte da Emilgroup è possibile godere a pieno dell’atmosfera unica dei pavimenti in legno in tutte le loro sfaccettature e colorazioni, con gli innumerevoli vantaggi che comporta l’utilizzo del gres porcellanato effetto legno.

Caratteristiche del gres effetto legno

Il gres effetto legno è una delle soluzioni più apprezzate per i rivestimenti degli spazi abitativi di qualunque genere e stile. La tecnica di lavorazione del gres in finto legno riesce oggi a riprodurre con estrema fedeltà tutte le percezioni lignee e imprimerle su piastrelle che si prestano agilmente a rivestire qualunque pavimento, senza difficoltà di posa né impedimenti strutturali. Il gres porcellanato effetto legno offre vantaggi evidenti in termini di resistenza agli urti, ai graffi, agli agenti chimici e atmosferici, con grande durabilità del tempo. Grazie alle soluzioni in gres è inoltre possibile progettare bagni e cucine senza rinunciare ai pavimenti in legno che diversamente sarebbero troppo sensibili all’umidità. È doveroso specificare che il processo di lavorazione del gres in finto legno rispetta l’ambiente: si tratta di un materiale ecologico i cui scarti di produzione vengono riutilizzati, con una forte riduzione dell’impatto ambientale.

Le piastrelle finto legno richiedono poca manutenzione, si puliscono facilmente, offrono comodità e praticità su tutti i fronti, senza mai far rimpiangere il fascino del legno naturale. Basta osservare le piastrelle effetto legno di Mimesis by Emilceramica: la collezione votata alla fedeltà estetica e di carattere del rovere spazzolato. Basta un colpo d’occhio per riconoscere la naturalezza rustica e decisa della piastrella effetto legno. Le venature, i nodi, la ruvidità diventano protagoniste di percezioni calde e avvolgenti, espresse in quattro varianti cromatiche (Avorio, Ecrù, Miele e Tabacco). Mimesis è un esercizio di realismo sensoriale che si perfeziona con la tecnologia Real e declina l’anima del legno nelle soluzioni di design più ricercate.

Perché scegliere pavimenti effetto legno 

Il pavimento in legnoè alla base degli stili più diffusi e accontenta le esigenze e i gusti estetici più diversi. Dall’arredo classico e barocco, fino ad arrivare all’industrial e allo shabby chic, dal rustico al vintage, dall’atmosfera scandinava a quella mediterranea. Sono tutti stili in cui un pavimento effetto legno gioca il ruolo di protagonista.
Qualunque sia il panorama di riferimento, con il gres porcellanato effetto legno è possibile dare vita ai progetti di design con praticità e comodità e la certezza di un materiale che duri nel tempo senza deteriorarsi.

Il pavimento in finto legno conferisce immediatamente agli spazi la temperatura giusta – l’atmosfera intima e famigliare, accogliente, che solo il legno sa trasferire agli spazi; un fascino antico, intimo, come quello che raccontano le piastrelle effetto legno di Alter by Provenza. Un invito alla scoperta delle percezioni più autentiche della quercia, immerse in un nuovo modo di intendere la materia, frutto di contaminazioni stilistiche. Le piastrelle effetto legno della collezione si arricchiscono dell’incontro con la resina, per un effetto ibrido e ultramoderno. Le colorazioni Sbiancato, Miele, Noce e Bruciato – disponibili anche nella decorazione Incontro, che mescola con audacia le sezioni delle assi di legno con la resina – sono un’opportunità preziosa per progettare un pavimento effetto legno raffinato e moderno.

Come pulire pavimenti in gres in finto legno

 

La pulizia dei pavimenti è una questione prioritaria nell’economia della gestione domestica, e dunque della progettazione degli interni. È necessario che il pavimento sia protagonista degli spazi tutti i giorni, che resti lucido e pulito, in salute. La manutenzione è un punto fondamentale per quanto riguarda la scelta di un pavimento in finto legno.

Il gres porcellanato effetto legno, infatti, a differenza di un classico parquet, non necessita di cure e di attenzioni particolari durante la pulizia; si tratta di un materiale poco poroso e poco assorbente, che resiste bene alle sollecitazioni e agli agenti chimici.

Per la pulizia quotidiana di un pavimento in gres effetto legno è sufficiente spolverarlo con un panno morbido o con un’aspirapolvere e successivamente lavare la superficie con un detergente neutro, e risciacquare. In caso di macchie particolarmente insistenti (come quelle d’inchiostro) basta optare per un detergente più concentrato, a base acida.
Il gres porcellanato effetto legno è uno dei materiali più facili da pulire e igienizzare in assoluto, pensato per vivere lo spazio con spensieratezza e godere a pieno di superfici sempre pulite e al meglio del loro potenziale estetico. Un potenziale che si esprime in una nuova idea progettuale nella collezione Woodtouch by Ergon. Si tratta di una riverniciatura stilistica del rovere spazzolato, una serie di piastrelle effetto legno trattato che ne amplifica le potenzialità espressive. Woodtouch include cinque varianti che si differenziano non solo per la cromia ma anche per la risposta al tatto, dalla sensazione più morbida – quasi setosa, alla percezione più ruvida. Un’ulteriore esplorazione delle possibilità progettuali offerte dal gres in finto legno.

Gres porcellanato vs parquet

In conclusione, quali sono i vantaggi del gres porcellanato effetto legno rispetto al classico parquet? Se da un lato c’è la credenza che solo il materiale naturale restituisca le percezioni ancestrali del legno, il calore e l’atmosfera, oggi la tecnica ceramica ha raggiunto vette altissime in termini di resa estetica fedele a tutte le sfaccettature del legno, dalla dimensione visiva, in ogni dettaglio delle ventature, di texture e di colore, fino alle percezioni tattili. Il gres porcellanato effetto legno, rispetto al parquet, riserva vantaggi evidenti in termini di prestazioni: è impermeabile, resiste all’usura e alle sollecitazioni, ai graffi, alle macchie, agli agenti atmosferici e agli urti – a differenza del parquet delicato e malleabile. Le piastrelle effetto legno – come abbiamo visto nelle collezioni – sono disponibili nei formati, nelle colorazioni e nelle finiture più diverse, per adattarsi con agio ad ogni necessità stilistica e progettuale. Il gres effetto legno, inoltre, richiede poca manutenzione e – aspetto da non sottovalutare – si rivela una scelta mediamente più economica rispetto alla pavimentazione in parquet.
Il legno è un materiale che ha attraversato i secoli e gli stili più vari, arricchendosi di sensibilità, tradizioni, percezioni diverse; il gres porcellanato effetto legno si propone oggi come interprete di quelle stesse percezioni, all’insegna della performance materica e della ricerca di design.

07 Febbraio 2022