Gres porcellanato lappato: Vantaggi, svantaggi e tecniche di pulizia

Il gres porcellanato è un materiale duttile, resistente e capace di prestarsi a numerosi trattamenti in grado di cambiarne caratteristiche e renderlo corrispondente ai nostri desideri. Levigature e smaltature sono solo alcune delle finiture più usate su questo materiale e, a seconda dell’uso, le modifiche potranno essere più o meno d’impatto.

È in questo contesto che introduciamo una delle ultime tendenze del settore: il gres porcellanato lappato. Ottenuto grazie ad una finitura molto particolare e di pregio, dall’ eleganza e luminosità senza pari, questo materiale si è inserito tra i più amati elementi dell’interior design degli ultimi anni, scopriamo insieme di cosa si tratta!

Cosa vuol dire gres porcellanato lappato?

Possiamo parlare di gres porcellanato lappato quando il materiale originale subisce la cosiddetta lappatura (o levigatura). Questo trattamento comprende un’operazione meccanica in cui vengono eliminati i difetti del gres, fino a renderne la superficie estremamente lucida e liscia, quasi a ricordare uno specchio. Data la natura ruvida del gres porcellanato più classico, la lappatura andrà a modificarne in toto l’aspetto e le caratteristiche, avvicinandolo esteticamente al marmo.

A seguito di questo trattamento, i pavimenti ottenuti risulteranno brillanti e lucidi, adatti ad ambienti diversi, come cucine, sale da pranzo, ingressi ma anche bagni o saloni, donando alle stanze un carattere pregiato e di classe.

Importante è ricordare anche la possibilità di ottenere, se richiesto, un trattamento di lappatura opaca, per un effetto diverso, particolare e raffinato.

Il gres porcellanato lappato mantiene intatta la natura del materiale d’origine, versatile e poliedrica, garantendo una resa estetica più elegante e di classe. I pavimenti creati con questo processo risulteranno perciò perfetti per quasi ogni soluzione, come abbiamo accennato precedentemente.

Quando scegliere il gres porcellanato lappato

Il gres porcellanato lappato è diventato un must per gli amanti dell’estetica raffinata del marmo e di materiali simili, come onice o quarzite, così come lo vediamo primeggiare come materiale del momento sulle riviste di settore e non solo. Ma è davvero sempre la scelta migliore? Per rispondervi, sarà Emilgroup ad accompagnarvi nella scoperta di questo elemento così accattivante!

Tra i pro del gres porcellanato lappato vediamo sicuramente la grande lucidità e l’aspetto elegante che questo materiale è capace di donare ad ogni ambiente. Come si può vedere in alcune delle nostre ultime collezioni, come Tele di Marmo Precious, il suo essere fedele al marmo riesce ad esaltare i colori e i dettagli dell’arredamento circostante, facendo emergere un’estetica di lusso, brillante e raffinata.

Cosa vuol dire rettificato e lappato?

Sempre più richiesti e desiderati, i rivestimenti in gres porcellanato lappato sono ancora un’alternativa poco conosciuta nelle loro caratteristiche e specifiche.

Il processo di lappatura, associato con la rettifica del bordo delle piastrelle, sono trattamenti effettuati per rendere migliore l’estetica della mattonella, garantendo superfici, come detto precedentemente, più lucide.

Nello specifico, quando si parla di lappatura ci si riferisce ad un procedimento meccanico che si esegue sulla piastrella dopo la cottura.

I macchinari in grado di portare a termine quest’operazione sul gres provengono dall’universo del marmo, riadattati solo negli ultimi tempi a quello delle piastrelle. Questi strumenti eseguono un processo simile a quello che da tempo viene effettuato sulle lastre in pietra naturale. Levigatura e lappatura renderanno la superficie lucida a specchio, liscia e senza imperfezioni.

La rettifica, invece, è un processo complementare ai trattamenti sopracitati, capace di rendere i bordi delle piastrelle omogenei, andando a formare perfetti angoli di 90°. La rettifica è una lavorazione che si esegue sul bordo della piastrella dopo che quest’ultima è stata prodotta, minimizzandone le imperfezioni: a fine cottura le mattonelle hanno finiture irregolari, con curvature più o meno percettibili che vengono, con questo trattamento, livellate con delle frese in grado di renderle lisce e, appunto, rettificate.

Come riconoscere una piastrella rettificata? Sarà necessario, per capire se la piastrella sia stata rettificata a dovere, toccarne con mano i bordi: se questi risulteranno lisci e senza imperfezioni il gioco è fatto!

Come pulire un gres porcellanato lappato

Il gres porcellanato lappato è una superficie pregiata con molti aspetti positivi, per la sua bellezza merita cura e attenzione; per questo è necessario munirsi di una serie di accortezze in modo da non rovinarlo.

Il processo di mantenimento del gres porcellanato parte dal momento in cui lo stesso viene posato. Infatti, gli stessi posatori devono assicurarsi di non avere incastrati, nella suola delle scarpe, sassolini o pezzi di vetro che potrebbero arrecare danni al materiale. Dopo la fine dei lavori, per una protezione maggiore dai graffi, è utile munirsi di gommini bio-adesivi o feltrini da applicare al di sotto dei mobili; se il materiale full lappato fosse posato al piano terra con accesso diretto alle aree esterne, sarebbe consigliabile munirsi di barriere contro lo sporco per scongiurare possibili danni.

Evitare prodotti generici e abrasivi è di certo il primo punto da tenere a mente quando ci si approccia alla pulizia del gres porcellanato lappato. Optare per sostanze neutre e possibilmente pensate per questa specifica tipologia di prodotti, garantirà superfici splendenti. Aggiungendo a queste dell’acqua calda si eviterà inoltre la formazione di aloni fastidiosi e difficili da rimuovere.

Molto importante è anche assicurarsi che la pulizia dopo la prima posa venga effettuata a regola d’arte, evitando di incorrere in calcificazioni e macchie permanenti. Nel momento in cui la prima posa si è conclusa, è necessario spazzare il pavimento per eliminare qualsiasi residuo di materiale che potrebbe rigare il gres. Consigliamo di seguire i nostri consigli di pulizia e manutenzione: https://www.emilgroup.it/media/filer_public/c7/a2/c7a257a0-5902-43ef-8d6c-2db6a1f27dbb/manutenzione_full_lappato_brochure_ita_202311_web.pdf

In conclusione, con un’accurata cura, i vostri rivestimenti in gres porcellanato lappato saranno il tocco di classe capace di far risplendere i vostri ambienti!

 

 

 

 

11 Gennaio 2024